Come Aumentare le Vendite e-commerce



Scopriamo insieme come aumentare le vendite del tuo sito e-commerce con pochi passi. Bene, se ti ha emozionato ciò che hai letto, non continuare. La “formula magica” non esiste. Non è possibile premere un pulsante e fare in modo che le vendite del proprio ecommerce crescano come per magia. Quello che va fatto è tanto studio ma soprattutto tanto lavoro.

Perché sai, non ti biasimo, il problema non è tuo o mio, ma di quelli che, grazie alla loro parlantina e al loro carisma, sono riusciti a convincerti che è tutto molto più facile di quello che sembra (e che magari sono riusciti a convincerti anche a venderti qualche corso).Mi dispiace molto. La verità è che solitamente queste persone fanno soldi proprio con i corsi venduti e non facendo le cose che ti dicono nei corsi che, nel 90% dei casi, si rivelano infondate o poco stabili.

Ma adesso basta parlare dei vari “Giorgio Mastrota” che ci sono in giro, se sei su questa pagina è perché cerchi un modo per capire come aumentare le tue vendite on-line e io non voglio riempirti la testa di chiacchiere ma parlarti di strategia di marketing per il tuo e-commerce.

Facciamo così, ti faccio qualche domanda per valutare insieme quella che è la tua attuale strategia di Marketing e-commerce.

Prima di iniziare vorrei farti vedere come, anche in poco tempo MA FACENDO LE COSE BENE e con la giusta attenzione, si possano portare enormi risultati!

aumentare vendite ecommerce

O ancora, iniziando a prepararci da Agosto:

aumentare guadagno ecommerce

È ora di entrare nello specifico!

Qual è il tasso di conversione del tuo store?

Ti faccio un esempio: supponiamo che tu abbia 10.000 visitatori unici al mese (come ce li porti, ORA, non ha importanza, voglio farti capire un altro concetto) e che di questi 10k di utenti solo l’1% di loro faccia un acquisto. A fine mese avrai 100 acquisti fatti con un tasso di conversione, quindi, dell’1%.

Mettiamo quindi che adesso ti metti lì, fai test, analisi di usabilità, cambi il Layout di alcune cose e fai modifiche al checkout e il tuo tasso di conversione passa dall’1% all’1,5%. Tanta roba. Hai fatto praticamente 50 acquisti in più il mese 2, non male!

Quello che devi fare adesso è ripetere ogni giorno queste attività. Spero di essere riuscito a passarti, almeno in parte, l’importanza di questa metrica (CR → Conversion Rate) e di quanto sia impattante sull’aumento delle vendite del tuo ecommerce.

Altra domanda: qual è il carrello medio delle tue vendite?

Riprendiamo i famosi 10.000 utenti e supponiamo che tu proprio non voglia fare le attività di prima per aumentare il tasso di conversione del sito. Allora ti faccio questa proposta: perché non provi ad aumentare il carrello medio del tuo sito?
Mi chiederai “e come faccio?”
Ecco alcuni piccoli modi che hai per farlo:

  1. aumenta di 1€ tutti i prezzi dei prodotti (se vendi prodotti di fascia di prezzo medio-bassa)
  2. offri agli utenti un prodotto che è esattamente perfetto per quello che che stanno per comprare (o hanno appena comprato)
  3. trova il giusto mix tra aumentare il prezzo dei prodotti e ridurre la spedizione (la spedizione gratuita è un’offerta micidiale per il Mondo degli acquisti online)

Anche questa metrica (Carrello Medio) è una delle più importanti quando si parla di aumentare le vendite, il fatturato e i Margini di un e-commerce.

Ultima domanda: come porti traffico?

Ci tengo a precisare una cosa: questa potrebbe essere la strategia di Marketing UNICA su cui basarti per aumentare le tue vendite. Non c’è nulla di più sbagliato. Perché? Tieni presente che se non sei davvero bravo a fare pubblicità, il tuo pensiero potrebbe semplicemente essere “più spendo più guadagno” e, indovina, anche questo è errato.

Torniamo a noi parlando per l’ultima volta parliamo adesso dei famosi 10k utenti. Come ci sono arrivati sul sito e, soprattutto, quanto ti è costata la loro visita?
Se ti sei risposto “gratis” aspetta un attimo e ripensa a quanto tempo ci hai messo a creare le pagine “in ottica SEO” o quanto ti costa questo servizio presso l’agenzia che te lo fornisce.
Quello su cui voglio mettere l’accento è proprio a due fattori:

  1. La pubblicità
  2. La tua Lista

“Cosa intendi per lista?” ti chiederai. La risposta è semplice: intendo tutte le persone che hanno già acquistato da te o quelle iscritte alla Newsletter!

 

“Money is in the List”

La tua lista rappresenta la tua più abbordabile e meno costosa fonte di guadagno ad ogni invio e per ogni utilizzo a scopo pubblicitario.

Seguimi in questo ragionamento:
supponiamo che una campagna pubblicitaria su Facebook ti porta 3 acquisti ad un costo di 9€ ognuno per un prodotto che costa 49€. Bene, facendo due calcoli hai speso 27€ (9€ * 3) e hai raccolto 147€ (49€ * 3). Sei a ROAS di 5,51 volte (Ricavi da pubblicità / spesa pubblicitaria).
Bene, la tua campagna è andata bene ma non ti sei accorto che quei 27€ ti hanno portato anche 11 nuove email che sono letteralmente ORO per il tuo marketing.
Perché? Perché nel momento in cui ti sei ripagato la tua campagna pubblicitaria hai riempito la tua lista con 11 persone nuove e il tuo Maichimp di turno ne ha guadagnato molto di più di quanto pensi.

Come sfruttare la lista è una delle cose che si impara con il tempo.

  • Mandi regolarmente email? Ottimo ampliare la propria lista.
  • Fai Advertising su Facebook? La tua lista ti sarà ESTREMAMENTE utile.
  • Fai Advertising su Google? La tua lista (se hai tutti i requisiti) è un’ottima fonte di traffico.

etc etc…

Queste sono le Attività Principali e le Metriche Fondamentali da tenere sotto controllo quando lavori per Aumentare le Vendite del Tuo Ecommerce.

Se vuoi che ti aiuti ad Aumentare le vendite del tuo e-commerce, compila questo modulo: