Consulente Google Ads a Roma

Ciao! Mi chiamo Raffaele Girace e sono un esperto di Google Ads (ex Google AdWords) a Roma.
La mia “storia” inizia qualche anno fa quando ho iniziato a bazzicare lo strumento di Google AdWords e ho iniziato a sperimentare. Ovviamente una delle prime cose che ho fatto è stato prendere tutte le certificazioni Google e, ad oggi, gestisco budget importanti, quattro e-commerce e parecchie campagne di acquisizione clienti.

Il punto è proprio questo: trovare nuovi clienti e ciò non conta solo se i tuoi clienti attuali sono a Roma, l’importante è che siano sempre di più.

Di cosa ti parlerò:

Come sono diventato un esperto di Google Ads

All’inizio della mia carriera sul Web (parlo di quando avevo 15 anni) mi piaceva molto il processo di creazione di siti internet.
Mi mettevo lì e creavo codice HTML. La cosa è che, però, non conoscevo affatto le logiche del motore di ricerca. Col tempo, mi sono avvicinato alla SEO e ho lasciato lo sviluppo Web. Dopo gli studi a Roma, mi sono trasferito a Brescia dove, per un anno, ho passato giorno e notte a studiare e lavorare per diventare il migliore SEO & SEM Specialist della zona. Non passa molto tempo che di AdWords me ne innamoro. Da lì è stata una scalata. Ho gestito campagne pubblicitarie di tutti i generi e budget. Un aneddoto “simpatico” che racconto spesso è che una volta, durante un colloquio presso un’azienda che mi chiamò per lavorare da loro, quello che era il capo dell’Adv (e quindi il mio capo) mi chiese come mai una campagna adwords non partisse. Aveva impostato male la modalità di bidding. Ovviamente non andai a lavorare per loro…

Come gestire annunci per prodotti o servizi

Come puoi immaginare, la gestione dell campagne pay per click di Google Ads, può variare a seconda che tu (o la tua azienda) offra prodotti o servizi. Un denominatore comune, però, c’è sempre: acquisire nuovi clienti. Le campagne Google AdWords (ora Google Ads), come tanti altri strumenti e canali di Web Marketing, possono essere di forte aiuto appunto per l’acquisizione di nuovi clienti.
Ma entriamo nello specifico.

Annunci Google Ads per prodotti

Ci sono molte varianti di annunci Google Ads e, ovviamente, a seconda della tipologia di prodotto venduto, viene effettuata un’analisi di mercato e di posizionamenti. Un esperto Google Ads deve, quindi, capire dove i potenziali clienti finali debbano visualizzare l’annuncio per essere più propensi all’acquisto.

Le tipologie principali di annunci, utilizzati nell’ambito della sponsorizzazione di prodotti, sono:

  1. Annunci di ricerca impostati appositamente
  2. Annunci di tipo Google Shopping
  3. Annunci di Remarketing Dinamico

Annunci Google Ads per servizi

La differenza sostanziale tra i due tipi di business, almeno dal lato del consulente Google Ads, sta nella Landing Page.
La Landing Page, infatti, è la pagina di atterraggio dell’utente e ricopre una parte fondamentale nella buona riuscita di una campagna Pay Per Click su Google (attenzione, non che la Landing Page non sia importante per le campagne dedicate alla vendita di prodotti, ma questa è un’altra storia) in quanto rappresenta la pagina in cui l’utente deve trovare le 3 caratteristiche “magiche” per diventare cliente, ovvero:

  1. il problema
  2. la tua soluzione e come essa cambierà la vita dell’utente
  3. come fare per ottenere tale soluzione

Approfondiremo il tema Landing Page in seguito.

Ottimizzare ogni tipologia di campagna Google Ads

Come detto precedentemente, ogni campagna e addirittura ogni singolo annunci di una campagna Google AdWords può essere diverso. L’ottimizzazione delle proprie campagne è un’attività che viene svolta ogni giorno.
Ci sono, comunque, varie piccole tecniche per ottimizzare una campagna. Lascia che ti aiuti a mostrarti i punti deboli e quelli forti, contattami.

Quando usare Google Shopping

Relativamente a questa tipologie di campagne pubblicitarie su Google, ci sono pareri molto “contrastanti” ma io ti racconto il mio.
Ho testato sulla mia pelle queste campagne e ti garantisco che in qualità di consulente Google Ads, non mi sento di consigliarle sempre.
Ci sono molte motivazioni per le quali si possono usare queste tipologie di campagne ma tante altre che implicano il non utilizzo delle stesse.

Quando non utilizzare le campagne Google Shopping

Se il tuo non è un prodotto di “nicchia” e quindi è molto inflazionato e rischia una competizione sempre alta e sempre “stringente”, non è il caso di utilizzare questa tipologia di campagne, a meno che il tuo prodotto non abbia quel tocco in più che lo differenzia dalla concorrenza. Spesso, queste campagne, diventano un vero e proprio marketplace dove tanti venditori si battono tra loro alla battaglia del prezzo.

Quando utilizzare le campagne Google Shopping

Se, invece, il tuo prodotto è di nicchia (ovvero è per una piccola fetta di mercato) e non è vittima della concorrenza spietata sul prezzo, allora questa tipologia di campagne fa proprio al caso tuo.

Sia chiaro, non è che se il tuo prodotto non è di nicchia, non si possono fare campagne Google Shopping, ma semplicemente che non sempre è il caso di partire in quinta a regalare soldi a “Big G”.

Vuoi che mi occupi della crescita delle tue campagne o della scalabilità delle stesse? Compila questo modulo. Ti ricontatterò per un colloquio per valutare la fattibilità della collaborazione.